TREMONTI – TER: MODALITA’ APPLICATIVE ED ELENCO MACCHINARI ED ATTREZZATURE INTERESSATE

 

 

 

Con l’art. 5 del D.L. 1° Luglio 2009, n° 78, convertito nella legge 3 Agosto 2009, n° 102, è stata prevista una agevolazione per l’acquisto di macchinari e apparecchiature, nota come “Tremonti-ter”.

Vediamola in dettaglio.

 

  • COSA PREVEDE: La Tremonti-ter prevede l’esclusione da tassazione, ai fini delle imposte sul reddito d’impresa (IRPEF/IRES), del 50% del valore degli investimenti, aventi ad oggetto macchinari ed apparecchiature di nuova costruzione, effettuati dal 1° Luglio 2009 al 30 Giugno 2010. L’esclusione vale a decorrere dal periodo di imposta 2010. L’agevolazione vale per gli acquisti impiegati nel processo produttivo aziendale, a prescindere dalla loro entrata in funzione, dalla destinazione e dalla modalità d’impiego all’interno del medesimo.

  • SOGGETTI BENEFICIARI: i soggetti beneficiari sono tutti i titolari di reddito di impresa, a prescindere dal regime contabile adottato.

  • Importo e applicazione della detassazione: l’agevolazione comporta l’esclusione dall’imposizione sul reddito d’impresa del 50% del valore degli investimenti effettuati, si riduce cioè il reddito imponibile del 50% del costo sostenuto per l’acquisto del macchinario. ES: in caso di acquisto di un macchinario per € 10.000 in data 31/01/2010, ci sarà deduzione dall’imponibile IRPEF/IRES di un importo pari a 5.000 nella dichiarazione 2011 (relativa al periodo d’imposta 2010). Il costo di ammortamento di 10.000 invece segue le consuete regole contabili. La detassazione del 50% si aggiunge quindi all’ammortamento già previsto.

L’investimento può essere realizzato non solo con l’acquisto ma anche in leasing o costruzione interna.

  • Vincoli sui beni e revoca dell’agevolazione: i beni acquisiti mediante l’agevolazione non potranno essere ceduti a terzi o destinati a finalità estranee all’esercizio dell’attività di impresa prima del secondo esercizio successivo a quello in cui avviene l’acquisto (gli investimenti avvenuti nel 2009 non possono essere ceduti prima del 31.12.2010, mentre per i beni acquistati nel 2010, la decadenza vale fino al 31.12.2011).

  • beni soggetti all’agevolazione: sono agevolabili gli investimenti in macchinari e apparecchiature comprese nella divisione 28 della tabella ATECO 2007. Di seguito sono riportati alcuni macchinari oggetto di agevolazione Tremonti.

 

 

 

 

 

Associazione Artigiani e P.I. del Mandamento di Mirano – Confartigianato RIPRODUZIONE VIETATA 12/2009

 

 

 

ELENCO DEI MACCHINARI SPECIFICI DI CANTIERE OGGETTO DI AGEVOLAZIONE

    • apripista

(macchine movimento terra)

    • argani

    • autocarri

    • battipali

    • benne

    • betoniera (noautobetoniere)

    • binde

    • bulldozer

    • impastatrice di calcestruzzo e malta (no autocarri con impastatrice di calcestruzzo)

    • carrelli

    • carriole

    • macchine per cava

    • convogliatori

    • derrick

    • trattori edili

    • elevatori

    • escavatori

    • estrattori

    • gru

    • impastatrici

    • lame

    • livellatrici

    • impastatrici di malta

    • verricelli a mano

    • martinetti

    • montacarichi

    • macchine per movimento terra

    • muletti

    • pale

    • paranchi

    • perforatrici

    • pinze

    • ribaltabili

    • rulli

    • ruspe

    • spalatrici

    • spandibitume

    • spandimalta

    • tenaglie

    • veicoli cingolati

    • verricelli

 

ELENCO GENERICO DEI MACCHINARI OGGETTO DI AGEVOLAZIONE

 

  • AUTOVEICOLI

  • APPARECCHI PER FILTRARE O DEPURARE

  • FORNI, BRUCIATORI E SISTEMI DI RISCALDAMENTO

  • DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI BEVANDE O ALTRI PRODOTTI

  • MACCHINE PER PRODUZIONE LATERIZI

  • trattori

  • gru

  • impastatrici

  • lame

  • livellatrici

  • impastatrici di malta

  • verricelli a mano

  • martinetti

  • MACCHINE PER UFFICIO, IMBUSTATRICI, AFFRANCATRICI, CALCOLATRICI

  • MACCHINE PER FILTRARE ARIA O GAS

  • MACCHINE AUTOMATICHE PER DOSATURA, CONFEZIONE E IMBALLAGGIO

  • DEPURATORI LIQUIDI PER USO NON DOMESTICO

 

  • ESTINTORI, PISTOLE A SPRUZZO, TORRI DI RAFFREDDAMENTO

  • MACCHINE UTENSILI FISSE PER FORMATURA METALLI

  • MACCHINE UTENSILI PER LEGNO, SUGHERO, PIETRA E ALTRI MATERIALI DURI

  • MACCHINE PER METALLURGIA

 

  • MANIPOLATORI

  • MARTELLI PNEUMATICI PORTATILI

  • MOTORI

  • APPARECCHI E STRUMENTI PER PESARE

  • POMPE

  • STRUMENTI PER MECCANICA DI PRECISIONE

  • PRESSE

  • PORTAUTENSILI

  • ROBOT INDUSTRIALI PER USI MOLTEPLICI

  • MACCHINARI PER SALDATURA

  • MACCHINE UTENSILI PER LAVORAZIONE A CALDO E A FREDDO DEL VETRO

 

Associazione Artigiani e Piccole Imprese Mandamento di Mirano

Via Einstein, 8  - S.Maria di Sala   - Tel. 041486477  Fax 041487880    e-mail :info@artigianidelmiranese.it

P.IVA 02724620279

 

S. Maria di Sala
Area Mirano Spinea

Salzano
Area Martellago Scorzè